PIA, FRA POCO SAREMO DI NUOVO INSIEME

[Alba del 24 Dicembre 1995. Enrico, Claudio, Fabio, Valentina, Elia, Brenda, Natalie, Dave, e le ceneri di Pia]

Ragazzi miei:

Ci teniamo qui per mano sulla spiaggia di Kailua per rendere omaggio all’ultima volonta’ di Pia. Lei mi ha chiesto di portarla in questo luogo che lei amava tanto. Era suo desiderio di giacere per sempre su questa spiaggia ed in questa baia, che lei diceva era la piu’ bella e dolce che avesse mai visto. Qui il sole ed il mare che a lei tanto piacevano le faranno compagnia per l’eternita’. Quando verra’ la mio ora, voglio che anche le mie ceneri siano deposte in questa baia, perche’ quello che rimarra’ dei nostri corpi possa stare per sempre insieme. Durante i 25 anni che siamo stati insieme, abbiamo vissuto la vita piu’ felice che si possa immaginare. Il desiderio di stare sempre insieme ci ha guidati durante questi anni. Che lo stesso desiderio continui per l’eternita’.

Cari Claudio, Fabio, Valentina, Brenda e Natalie, che l’amore cosi’ profondo tra me e Pia vi sia di guida. Ci sono cose importanti nella vita e cose meno importanti. Il volersi bene con tutto il cuore, senza confini, senza compromessi, nei momenti sereni e nei momenti difficili, e’ stata per noi la cosa piu’ importante. Pia era tutto per me. Non c’era azione che io facessi o pensiero che io avessi che non mi chiedessi se potesse piacere a Pia. Questa dedicazione completa alla persona amata e’ stata la guida di tutta la mia vita e mi auguro che lo sia anche per voi, perche’ e’ una cose bellissima.

Noi avevavo un desiderio ardente di stare insieme, di sentire il nostro contatto, di tenerci le mani, di sentire il calore della nostra pelle, in ogni occasione e dovunque. Era la cosa piu’ bella della giornata, della nostra vita. Un desiderio che cresceva col passare degli anni invece di attenuarsi. Ora dovremo stare separati per un po’. Ma un giorno anche io giacero’ in questa baia e sentiro’ il contatto di Pia per sempre.

Pia era nata per stare al sole ed al mare. Non c’era niente a cui le tenesse di piu’. Mi diceva che sentire il sole sul suo corpo ed il rovesciarsi delle onde del mare erano le cose piu’ belle della sua vita. Per questo l’ho voluto portare qui, perche’ cosi’ possiamo pensare a lei sulla spiaggia al sole delle Hawaii, circondata di fiori, sempre al caldo, per sempre. A me piaceve veder Pia abbronzata. Le dicevo sempre che il colore marroncino la faceve piu’ bella. E lei lo sapeva che a me piaceva piu’ cosi’.

Dal primo momento che abiamo messo piede nelle Hawaii, abbiamo sentito qualcosa di speciale per queste isole. Abbiamo cercato di legarci a questo paradiso, come se questo fosse il nostro posto per sempre. E lo sara’. Veniteci a trovare quando protrete, ma sopprattutto, immaginateci che qui ci teniamo per mano felici, come lo abbiamo fatto per tutta la nostra vita.

Ragazzi miei, vi auguro che voi possiate sentire per la persona che amate, la stessa sensazione che io ho avuto per Pia. E che questa sensazione possa crescere con gli anni come e’ stato per me.

Ora e’ venuto il momento di separarmi momentaneamente dai resti di Pia. Il mio animo e’ sereno e la pace sia anche con voi. Anche se io non sono credente, mi sento di dover ringraziare chi mi ha permesso di vivere questa vita piena e bella che mi e’ toccata con Pia. Io non sento nessun odio per quel poverino che mi ha tolto Pia. Mi sembra come se fosse una cosa quasi predestinata, per farmi ricordare Pia sembre giovane e bella.

Non sapremo mai cosa Pia ha pensato negli ultimi momenti della sua vita. Io spero che sia riuscita a pensare a me, ed a voi e che si sia spenta contenta, come lei diceva di voler morire, rivedendo in un attimo tutta la sua vita e la felicita’ che l’ha sempre accompagnata. Che la pace che le e’ mancata nei suoi ultimi istante sia ora con lei, per sempre.

Ciao Pia, ti mandiamo un bacione.

Contact

Fabio Gratton fgratton@gmail.com